domenica 14 maggio 2017

Crostata vorticosa con crema al cioccolato e torta margherita


Qual'è il mestiere più difficile del mondo? 
Sicuramente quello della mamma.
"Mamma, dove sono i miei pantaloni?"
"Mamma cosa c'è da mangiare?"
"Papà dove hai messo la mia borsa da ginnastIca?"  -  "Non lo so, chiedi alla mamma!"
Tutti la cercano, tutti la vogliono...e poi, dopo una giornata trascorsa tra mille cose da fare, il lavoro e le paranoie delle sue "bambine" da sorbirsi, arrivata la sera, non fa tempo a sedersi sul divano  (quando si siede!) che crolla.
Però guardarla riposare, col viso dolce e stanco, e sedersi sul divano accoccolata vicino a lei nella sua nuvola di borotalco, è una dei momenti più teneri della giornata.  

Premurosa e comprensiva come una mamma, ascoltatrice infaticabile e consigliera preziosa come un'amica, combattiva e forte, come una vera donna.
Questa è la mia mamma, ed è anche molto altro, ed è grazie a lei, oltre che ai miei nonni, a papà, alla mia mitica zia e a quella indispensabile rompiscatole che è mia sorella, che oggi sono quella che sono, pregi e difetti.
Ma grazie alle donne della mia vita, oggi sono una donna fiera di me e di loro, con i suoi momenti di debolezza e quelli in cui si sente una leonessa, che ama la vita in ogni suo aspetto e che vuole viverla con le persone che ama assaporandone istante per istante.
Perciò, grazie mamma per esserci stata ed esserci sempre.

Questa torta l'ho preparata per la festa della mamma e ho preso la ricetta dal fantastico blog foodosophy.it perchè la combinazione dei tre strati di frolla, crema al cioccolato e torta margherita mi invogliavano troppo (proprio come le decorazioni arabesche sulla torta) e poi rimandano proprio alle tre "essenze" della mia mamma: donna, amica e mamma!
Però...all'inizio temevo di aver fatto un disastro perchè, causa scarsità di teglie, ho dovuto usarne una un pò più grande per le quantità di ingredienti indicati nella ricetta e quindi la pasta margherita non era abbastanza!
Invece, alla fine, giocando un pò con la fantasia, mi sono inventata dei vortici che unissero la crema al cioccolato con la pasta margherita et voilà...forse non è una delle migliori torte a livello estetico ma vi assicuro che era buonissima.
Almeno, la mia mamma ha molto gradito!


Ingredienti

Per la frolla
  • 70 g di zucchero
  • 70 g di burro
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • 180 g di farina 00
Per la crema al cioccolato
  • 320 g di latte intero
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente sminuzzato
Per la torta margherita di copertura
  • 150 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 70 g di latte
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
Preparazione

La crema al cioccolato: in un pentolino versate lo zucchero, l'uovo e l'amido di riso, sbattete con delle fruste fino a quando il composto non risulterà cremoso, quindi unite il latte e mescolate in modo da non avere grumi (nel caso passate la crema nel frullatore). 
Fate scaldare il composto e quando inizierà a bollire e ad addensarsi, spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato a pezzetti. 
Mescolate fino a quando il cioccolato si sarà completamente sciolto, versate la crema in una terrina coperta con una pellicola trasparente e lasciate raffreddare completamente in frigorifero.

La pasta frolla: in una ciotola sbattete lo zucchero con l'uovo, aggiungete il burro a pezzettini, la farina, la vanillina e un pizzico di sale. Impastate bene e formate un panetto omogeneo da riporre in frigorifero per almeno 1 ora avvolto nella pellicola trasparente.

La torta margherita: Sbattete l'uovo con lo zucchero fino a quando avrete ottenuto un composto omogeneo e cremoso a cui aggiungerete il burro precedentemente fatto fondere in un pentolino.
unite il latte, la farina e infine il lievito. Mescolate bene.

A questo punto bisogna assemblare la torta: Dopo aver unto e infarinato una tortiera di 24-26 cm di diametro, stendete la pasta frolla con uno spessore di circa 3 mm, avendo cura di lasciare i bordi piuttosto alti. 
Bucherellate con i rebbi di una forchetta e versate la crema al cioccolato lasciandone un pochino da parte per la decorazione (oppure se vi piace la modalità "vortici", usatela pure tutta).
Coprite la crema al cioccolato con la torta margherita di copertura e decidete se usare la crema avanzata per decorare la superficie del dolce con una sac-a-poche, oppure utilizzare uno stecchino per amalgamare sulla superficie la crema al cioccolato e la torta di copertura realizzando dei piccoli vortici.
Fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 35-40 minuti e infine lasciate raffreddare.





Nessun commento:

Posta un commento