giovedì 16 marzo 2017

Plumcake allo yogurt con gocce di cioccolato


Lo sentite questo profumo nell'aria?
No non è il plumcake allo yogurt e gocce di cioccolato appena sfornato per la colazione di domani, è profumo di primavera, di boccioli di rose, mimose e margherite, tulipani  e fiori di ciliegio che timidamente iniziano a fare capolino e a colorare la natura.

Stamattina sono andata a fare un giretto al parco.
Cercavo ispirazione per la tesi, e stando a quanto accaduto due anni fa, mi sono resa conto che è quando nuoto o quando corro e sono all'aria aperta che mi vengono le idee migliori.


Quando scrivo sto bene, dò libero sfogo a quello  che mi scorre dentro e che non riuscirei a spiegare.  
È come se volessi dipingere con le parole ciò di cui scrivo, come se in questo modo potesse vivere e non restare solo un segno nero su carta bianca.
Forse è per questo che correre o passeggiare all'aria aperta rappresentano momenti così produttivi, soprattutto in questa stagione.
Quando corro o faccio sport mi sento viva, mi sento libera, energia pura.
 Sorrido mentre corro e non sento la fatica. 
È come quando nuoto con papà: le prime vasche sono tremende ma dopo qualche bracciata non vorresti più fermarti, lo fai per principio dopo un'ora per non scioglierti in mezzo al cloro!


Respirare la primavera, annusare i suoi profumi, emozionarmi per i suoi colori e questa rinascita, non potrebbe essere momento migliore per cogliere l'essenza della vita, in tutto il suo splendore, che alla fine è proprio il succo della mia tesi.
Cammino, fotografo, chiudo gli occhi e mi lascio accarizzare dal sole tiepido prima di continuare il mio giro e andare a salutare la nonna.
Le mie Superga bianche si perdono in mezzo alle margherite che punteggiano il prato, si muovono svelte, non vogliono sapere di stare ferme.
Tra poco,  quando farà più caldo, al posto delle scarpe da tennis, saranno un paio di scarpe da corsa tutte colorate a solcare il selciato.
E come due anni fa tornerò a correre e a sentire la natura scorrermi accanto,  la vita e l'energia esplodermi attorno, e la tesi scriversi da sé, sperando di poterne essere orgogliosa oggi come due anni fa. 


Per le prime colazioni di primavera ho pensato a un dolce soffice e goloso ma sano e nutriente.
Un classico dei classici che mescola la morbidezza della torta paradiso con la cremosità dello yogurt (ne ho usato uno speciale e buonissimo che potete trovare qui) e la golosità delle gocce di cioccolato...buonissimo!!
Ecco la ricetta!


Ingredienti 
  • 150 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate 
  • 200 g di yogurt (quello che preferite)
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di semi 
  • 160 g di zucchero 
  • 100 g di gocce di cioccolato fondente 
  • Una bustina di vanillina 
  • Una pizzico di sale 
  • Una bustina di lievito per dolci 
Preparazione 

In una ciotola montate lo zucchero e le uova fino a quando otterrete un composto spumoso, soffice e chiaro.
Versate l'olio a filo continuando a mescolare.
Setacciate la farina, la fecola, il sale, il lievito e la vanillina e aggiungete due cucchiaiate al composto liquido.
Unite lo yogurt e la restante farina, mescolate bene il tutto, aggiungete le gocce di cioccolato leggermente infarinate  (per evitare che cadano sul fondo) e versate il composto in uno stampo unto e infarinato.
Fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti.
Lasciate raffreddare e decorate con lo zucchero a velo. 

 






Nessun commento:

Posta un commento