sabato 18 febbraio 2017

Blondies ai mirtili


Febbraio, mese dell'amore.
Febbraio, mese delle maschere.
Amore e maschere però non vanno troppo d'accordo, ma spesso si tende a non accorgersi di quale carnevale diventi l'amore.
Qualche giorno fa si è festeggiato San Valentino, la festa degli innamorati.
Devo essere sincera, non ho mai apprezzato questa ricorrenza; mi è sempre parsa una banalità, una ridicolizzazione dell'amore in cui si tende appunto a fingersi ciò che non si è per stupire, o per farisei notare, mentre l'amore è genuinità; è la possibilità di essere un libro aperto per le persone amate, che amano proprio perché si è se stessi, con pregi e difetti inclusi.

Fa piacere certo ricevere e regalare fiori o cioccolatini, sorprendere ed essere sorpresi, ma perché celebrare l'amore un unico e specifico giorno, trasformandolo in una arida convenzione?
Io credo non esista il giorno degli innamorati.
Ogni giorno dovrebbe essere la festa dell'amore, ma di ogni tipo di amore: ogni giorno si gioisce per l'amore immenso della propria famiglia, per l'affetto e il calore che gli amici riescono a trasmettere, per la gioia e il senso di completezza che la persona amata ci offre con la sua presenza ogni singolo istante, nel bene e nel male.

E ancora più grande è la felicità che ci dona il sapere di poter offrire amore incondizionato all'altro, di potergli stare accanto ogni giorno condividendo la quotidianità, facendogli capire con i piccoli gesti di sempre, silenzi che valgono più di mille parole, con il sorprendersi ogni giorno scoprendosi innamorati come il primo giorno, rivelandosi vicini anche se si è lontani.
Questo è molto altro è l'amore, quello che riempie senza mai saziare e che nessuna cena di lusso o gioiello può esprimere.
Questo è l'amore che andrebbe celebrato ogni giorno.

E ora, addolciamo la pausa filosofica con cui spero di non avervi annoiato, con questi Blondies ai mirtilli! 
(Qui potete trovare la ricetta originale)


Ingredienti per 12 pezzi
  • 100 gr di farina 00
  • 100 g di burro
  • 100 g di  cioccolato bianco
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di zucchero 
  • 1 uovo
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Un pizzico di sale
  • 125 g di Mirtilli freschi 

Preparazione

Sciogliete a bagno maria il burro e il cioccolato bianco, mescolate bene e lasciate intiepidire. 
Sbattete l'uovo con lo zucchero fino a quando non avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso, aggiungete un pizzico di sale, la vanillina e mescolate.
Unite anche il cioccolato fuso e il burro, la scorza grattugiata del limone  (lavato e asciugato) e la farina.
Nel frattempo fate cuocere in un pentolino i mirtilli lavati con un cucchiaio di zucchero, fino a quando non saranno completamente macerati.
Ungete e infarinate una teglia 20x12 e versate il composto livellando la superficie.  
Aggiungete i mirtilli macerati e fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti.
Lasciate raffreddare il dolce, tagliatelo in 12 quadrotti e cospargete di zucchero a velo.
Se volete potete decorare con qualche mirtillo fresco prima di servire. 




Nessun commento:

Posta un commento