lunedì 5 dicembre 2016

Blondies ale noci e pistacchi al profumo d'arancia


Dicembre è arrivato, ormai siamo in pieno periodo natalizio.
L'atmosfera si riscalda, i cuori anche, inizia la caccia ai regali e le bancarelle di Natale che rallegrano anche le città più moderne e forse un po' grigie e austere come Milano.
Profumi di candele, di spezie, di dolci si sprigionano nell'aria frizzantina.
Sulle montagne cade la prima neve, iniziano le prime sciate e i cuori di ognuno credo, non solo dei più piccoli, si illuminano di gioia, di speranza e innocenza.


C'è chi, un po' Grinch, dice che oggi Natale è solo una festa del consumismo: è  vero, non lo nego, ed è  triste. 
Ma spero sempre e credo che anche oggi, non per tutti Natale sia solo un giro di denaro.
Natale è famiglia prima di tutto, è stare con le persone che si amano e che magari non si ha modo di vedere spesso.
Io per esempio,  che sono fortunata a vedere ogni giorno i miei nonni, mamma e papà, mia sorella, vedo Natale come una riunione gioiosa di noi tutti, zia compresa, perché senza di lei, con cui purtroppo non riesco a trascorrere tutto il tempo che vorrei, al mio Natale mancherebbe un pezzo importantissimo.


E poi i miei amici, soprattutto la mia migliore amica  con la quale a causa dei vari impegni e un po' per la distanza, le occasioni per incontrarsi sono rare, ma la distanza non ci spaventa, anzi ci rafforza e ogni occasione che abbiamo per incontrarci, anche se solo per un caffè veloce in università, ci ripaga del tempo trascorso lontane.
Però una riunione pre natalizia in giro per mercatini, a respirare profumo di Natale e a brindare ala nostra amicizia con due tazze bollenti di cioccolata calda, è uno dei regali più belli che io possa ricevere.


E poi c'è il mio ragazzo che quest'anno finalmente sono riuscita a vedere più spesso e che riuscirà a festeggiare il Natale insieme alla sua famiglia.
È anche lui che mi insegna a non dimenticare mai il significato del Natale: i regali sono una cornice, le luci, le decorazioni, le golosità, sono un grandioso palcoscenico, ma l'essenza sta tutta nella famiglia, nel poter celebrare questo giorno con chi si ama, immersi nell'armonia, nella gioia e nella serenità che si spera sempre possano accompagnare ogni singolo nostro giorno. 
E finalmente quest'anno anche noi due potremo condividere questo momento insieme, durante tutto questo periodo, e non solo il giorno di Natale ovviamente, augurandoci di riuscire a viverlo sempre, anche durante il resto dell'anno.

Ma ora prepariamoci al Natale con qualche dolcetto: questa volta vi propongo una ricetta letta su ifood molto golosa e colorata!
Cioccolato bianco noci, pistacchi e arancia! 
Ecco la mia proposta alternativa alla ricetta originale di questi Blondies ai pistacchi.


Ingredienti (per 20 pezzi)
  • 200 g di cioccolato bianco
  • 150 g di burro
  • 3 uova
  • 150 g di farina 00
  • 40 g di pistacchi 
  • 40 g di noci
  • 60 g di zucchero semolato
  • Un pizzico di sale
  • La punta di un cucchiaino di lievito per dolci
  • Aroma di aracia
Preparazione

Fate fondere a bagnomaria il burro e il cioccolato bianco spezzettato, mescolate bene e lasciate raffreddare.
Trasferite il composto in una ciotola e incorporatele le uova una ad una,  mescolando bene.
Aggiungete anche la farina, il lievito, il sale, lo zucchero e l'aroma all'arancia. 
Unite le noci e i pistacchi tritati grossolanamente tenendo e un pochino da parte per la decorazione, mescolate bene e versate il compsto in una teglia rettangolare (io ne ho usata una 22x25 ) foderata con della carta da forno.
fate cuocere in forno già caldo a 170°C per 40 minuti e lasciate raffreddare.
Dividete il dolce in 15 -20 quadrotti e se lo desiderate cospargete con zucchero a velo o decorate con glassa all'arancia.



Nessun commento:

Posta un commento