sabato 30 luglio 2016

Ciambellone allo yogurt con pesche gialle e mirtilli



Svegliarsi con il sole che inonda la casa, gli occhi ancora assonnati ma subito risvegliati dal bagliore della luce e dalla luminosità dei prati verdeggianti, il melodioso canto dei merli e il ticchettio prodotto dal lavoro incessante del picchio dalla cresta rossa che ha deciso di prendere casa nel tronco del noce davanti alla finestra della cucina; le api operose che svolazzano di fiore in fiore e le farfalle che si esibiscono in colorate danze aeree.
Questa è l'estate che si respira anche a Milano, nelle zone nascoste della città che ancora non sono state intaccate dalla sua frenesia.


E poi il profumo del caffè appena fatto che si espande in tutta la casa giungendo fino al cuscino e invitandomi ad abbandonare il regno di Morfeo per condurmi invece a quello accogliente e familiare in cui la mamma mi vizia con una bella tazza di cappuccino appena fatto (con le temperature attuali in realtà il cappuccino bollente è stato sostituito da una scodella di yogurt greco e frutta secca presto palestra😀).
Si, anche questi sono risvegli estivi molto graditi.


E se poi al caffè si aggiunge un succo di frutta fresca con una bella fetta di sofficcissimo ciambellone allo yogurt con pezzetti di pesche gialle e  mirtilli che fanno subito estate, la giornata non può che iniziare alla grande!😊


E mettiamo poi che tra gli ingredienti di questa torta 
- che in realtà nella mia mente voleva essere un plumcake con tanto di pesche, mirtilli e mandorle a lamelle che avrebbero dovuto decorarne la superficie - oltre alla frutta, alla farina, alle uova, allo yogurt e allo zucchero sia prevista anche una sconfinata quantità di amore, 
di quello che poi si diversifica per tipo ma non per intensità in base alle persone a cui lo si offre, secondo voi può rendere le colazioni (o i dopocena e i post merenda a base di mestoli di yogurt al cocco da mezzo chilo 😊) ancora più dolci?! 😗


Ingredienti
  • 150 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 3 uova
  • Una bustina di vanillina
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 250 g di yogurt (io alla vaniglia)
  • 160 g di zucchero
  • 100 ml di olio di semi
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • Un pizzico di sale
  • 125 g di mirtilli 
  • 2 pesche 
Preparazione

In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, la vanillina, la scorza grattugiata del limone e il sale per almeno 5 minuti fino a quando non otterrete un composto chiaro e cremoso.
In un altro recipiente setacciate la farina, la fecola e il lievito, quindi aggiungetene due cucchiai al composto liquido e mescolate bene.
Unite anche lo yogurt, mescolate e aggiungete il resto della farina continuando ad amalgamare bene gli ingredienti fino a quando non avrete ottenuto un composto vellutato.
Lavate la frutta, asciugatela e infarinate leggermente i mirtilli e le pesche tagliate a pezzetti (non serve sbucciarle se usate le pesche noci) per evitare che cadano sul fondo della torta. 
Mscolate delicatamente e versate l'impasto in uno stampo da ciambella precedentemente unto e infarinato (se non usate quello in silicone).
Fate cuocere in forno già caldo a 170°C per 45 minuti.
Lasciate raffreddare e poi....che bontà!😀








Ringrazio per la ricetta Tavolartegusto di Simona Mirto dove potete trovare la ricetta originale del suo plumcake allo yogurt 😊



Nessun commento:

Posta un commento