sabato 2 aprile 2016

Torta salata ai due pomodori con ricotta e yogurt greco


Ecco la terza ricetta salata! 
Una torta salata delicatissima per celebrare l'arrivo della primavera che, almeno qui a Milano, anche se è iniziata già da qualche giorno, continua a farsi desiderare regalandoci delle giornate così uggiose che se non fosse per il tripudio di fiori sugli alberi o per i prati in fiore, potrebbero benissimo fare concorrenza a quelle del mese di ottobre.


Ma la speranza è l'ultima a morire no?! 
Quindi confidiamo nell'arrivo di splendide e tiepide giornate di sole da trascorrere in compagnia all'aperto, distesi sul prato con gli occhi chiusi a bagnarci di luce, ad ascoltare il cinguettio degli uccelli, le risate dei bambini, i suoni del risveglio della natura.


Amo fare passeggiate all'aria aperta, in mezzo ai campi o nei boschi; appena vado in montagna, soprattutto in estate, ogni giorno mi perdo tra i sentieri, le stradine sterrate, i prati e le immense pinete in cui ogni volta, quella grande artista che è la Natura riesce a realizzare capolavori giocando con la luce che filtra tra le fronde degli alberi dipingendo quadri sul terreno.
Tutto tace, o meglio, parla secondo la lingua della natura: e bisogna essere capaci di ascoltarla per capire ciò che ci dice. 
A volte la fantasia è la chiave di volta per carpirne i segreti, per cogliere ciò che ci vuole rivelare. 
Ecco perché sono soprattutto i bambini i suoi migliori interlocutori: loro le favole sanno ancora ascoltarle.


Ingredienti
  • Un rotolo di pasta sfoglia 
  • 2 uova
  • 50 g di farina 00
  • 170 g di yogurt greco
  • 200 g di ricotta
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • Un cucchiaino di sale
  • Erba cipollina q.b.
  • Pepe q.b.
  • 10 pomodorini ciliegino 
  • 8 pomodori secchi
Preparazione 

In una terrina mescolate lo yogurt greco, la ricotta, la farina, le uoova leggermente sbattute, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e l'erba cipollina (io avevo quella essiccata ma va bene anche fresca). 
Mescolate il tutto fino ad ottenere una bella crema e versatela sulla pasta sfoglia che avrete posto su una teglia foderata con carta da forno.
Livellate la superficie e disponetevi sopra i pomodorini già lavati e tagliati in quarti e i pomodori secchi sfilettati.
Ultimate con un goccio di olio extravergine di oliva e fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti.











Nessun commento:

Posta un commento