domenica 20 dicembre 2015

Estonian Kringle alla cannella


Avete voglia di viaggiare tra paesi incantati e scenari da favola? 
Io questa sera potrei portarvi in Estonia con questo dolce natalizio alla cannella: l' Estonian Kringle. 
Inizialmente credevo che fosse impossibile da realizzare anche perchè si tratta di un pan brioche, un dolce da lievitazione e si dà il caso che io e i lievitino non andiamo molto d'accordo. 
Ogni volta che tento di preparare qualche ciambellina o dei panini, il risultato finale si rivela essere sempre un sasso che se malaugaratamente dovesse finire sotto i denti a qualcuno...bhe vi lascio immaginare il sorriso del malcapitato!


Questa volta invece devo ammettere che l'esperimento è perfettamente riuscito! Sarà che la ricetta e il Kringle mi sono subito piaciute, sarà che già pregustavo il sapore della cannella e la fragranza di questo pan brioche caldo, profumato e sofficissimo, sarà che avevo voglia di cimentarmi con qualcosa di nuovo, o che semplicemente ero allegra e con tanta voglia di osare (ed impastare), ma questa volta il risultato ha sorpreso anche me (e mia sorella -la mia aiutante- che è partita molto scettica sul risultato ma ha finito per assaporare tutto il gusto di questo dolce praticamente in estasi :p).
E' vero, siamo state con le mani in pasta per tutto il pomeriggio, ma ci siamo divertite un sacco ad impastare, a sbagliare, a mandare farina e zucchero per tutta la cucina, a guardare il lievitino lievitare con apprensione...era da tanto che non cucinavamo e ridevamo insieme; è stato bello, è stato un pò come tornare bambine. 
Non sarà che la bontà e la riuscita di questa bellissima ghirlanda natalizia di pan brioche profumato alla cannella sia dovuta anche a questa armonia? ;)

E ora, per chi volesse cimentarsi con l'Estonian Kringle di cui ho trovato una ricetta fantastica qui, su Ifood...allacciate i grembiuli e...mani in pasta! 


Ingredienti

Per il lievitino

  • 100 g di farina manitoba
  • 60 g di latte
  • 1 cucchiaino di miele
  • 10 g di lievito di birra fresco
Per l'impasto
  • 200 g di farina manitoba
  • 100 g di farina 00
  • 50 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 50 g di burro
  • un pizzico di sale
  • 80 g di latte
Per la farcitura
  • 90 g di zucchero di canna
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • 45 g di burro ( io ho arrotondato, 50 g)
Preparazione
 
-Il lievitino: fate sciogliere il burro nel latte appena tiepido, unite il miele e versate il composto in una ciotola con la farina manitoba. Mescolate tutti gli ingredienti e impastate bene per una decina di minuti fino a quando non otterrete una pallina liscia, elastica e omogenea.  
Ecco il famigerato lievitino. Ora inizia l'ora di ansia: dovrà lievitare (raddoppiare id volume) per almeno 1 ora e 30 minuti in una ciotola coperta con un panno asciutto.

- L'impasto: in una ciotola capiente sbattete le uova e unite il burro fuso (ormai freddo), la farina manitoba, la farina 00 e lo zucchero. Mescolate un pò gli ingredienti e unite il lievitino. 
Impastate vigorosamente il tutto per almeno 15 minuti aggiungendo della farina se l'impasto dovesse essere troppo molle. Dovrete ottenere una palla omogenea e liscia facilmente lavorabile. 
Lasciate riposare l'impasto in una ciotola coperta con un canovaccio e fatela lievitare per 1 ora e 30 minuti, fino a quando non sarà raddoppiata di volume.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione, stendete l'impasto su una spianatoia infarinata aiutandovi con un mattarello; dategli una forma rettangolare e spennellate la superficie con del burro a pomata ( o fuso, come ho fatto io). 
In una ciotola mescolate lo zucchero di canna e la cannella in polvere e spolverizzatela omogeneamente sulla superficie su cui avete spalmato il burro. 
Ora arrotolate il dolce su stesso per il lungo, tagliate il rotolo a metà e intrecciate tra loro i due capi ottenuti unendo infine le due estremità per formare una corona.
Lasciate lievitare il Kringle sotto un canovaccio per altri 30 minuti, quindi, trascorso il tempo necessario, spennellate la superficie con del burro fuso e infornate a 180°C per 30 minuti (in forno già caldo).

Lasciate raffreddare e cospargete l'Estonian Kringle con abbondante zucchero a velo.










Nessun commento:

Posta un commento