domenica 15 marzo 2015

Torta con Ricotta, Cioccolato e Pere


Buonasera!
Questa volta vado sul classico...nel senso che non mi dedico ad esperimenti strani causa convalescenza dei miei assaggiatori :P
Se devo essere sincera speravo di cimentarmi con la celebre torta Ricotta e Pere, il famoso dolce amalfitano proposto anche da Sal de Riso...invece sono dovuta restare sulla torta da colazione! 
Poco male, prossimamente, anche grazie all'arrivo della primavera e del clima sempre più mite (si spera, dato che oggi tutto sembrava tranne che un'avvisaglia di primavera) mi diletterò con la versione "fresca&famosa" :P


Ah dimenticavo!!!
Nei prossimi post riceverete aggiornamenti sulla nuova collaborazione iniziata giovedì con VizEat, il sito di Social Eating conosciuto ormai in tutta Europa e che sta prendendo piede anche in Italia dallo scorso dicembre. Mentre io posto velocemente questa ricetta approfittando della veloce pausa-scrittura-tesi, date un'occhiata a VizEat se siete curiose!).
Buona serata! ;)


Ingredienti
  • 250 g di farina 00
  • 3 pere Kaiser
  • Essenza di vaniglia (o una bustina di vanillina)
  • 100 ml di latte
  • 250 g di ricotta fresca
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Gocce di cioccolato fondente q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
Preparazione

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero fino a quando non otterrete un composto chiaro e cremoso; aggiungete la ricotta e mescolate bene.
Unite la farina, il lievito, la vanillina e il latte a filo; continuate a mescolare gli ingredienti e infine unite due pere precedentemente lavate, sbucciate e tagliate a dadini. Aggiungete le gocce di cioccolato e amalgamate bene il tutto.
Versate l'impasto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e decorate con delle fettine di pera tagliate sottilmente e disposte a raggi. Cospargete con dello zucchero la superficie del dolce e cuocete in forno già caldo a 180°C per 45 minuti.
Quando la torta sarà cotta lasciatela raffreddare e infine cospargete con abbondante zucchero a velo.





Nessun commento:

Posta un commento