sabato 11 ottobre 2014

KitKat Cookies


Sabato = Cookies, biscotti...quello che volete purchè i denti possano sgranocchiare! 
Dopo una settimana intensa e con scarsità di dolci sento il bisogno di riempire casa con profumo di biscotti! Pausa relax!
Questa volta ho optato per dei Cookies americani (più formato torta monoporzione in realtà anche se per l'American Cooking Style sarebbero sempre troppo piccoli :P) ma salutari....
Cookies-Americani-Salutari....mmmm si effettivamente l'abbinamento suona strano però, attingendo dalla dispensa della nonna che come al solito dopo ogni estate trascorsa in montagna si riempie di prodotti provenienti da malghe, orti o mulini di parenti vari, sono riuscita a tirar fuori dei biscottoni giganti, a km zero e pure genuini....bhè per non esagerare col "salutismo" ho aggiunto pezzetti di KitKat...ma questi sono dettagli! ;)

(Ah, giusto per non farci mancare niente, anche la composizione floreale del "set" è home made...opera della nonna! ;))

Ingredienti per 20 cookies 
  • 250 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 bustina di vanillina
  • 125 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 150 g di KitKat
Preparazione

In una ciotola setacciate la farina, la vanillina e il bicarbonato.
In un altro recipiente sbattete vigorosamente l'uovo e lo zucchero con delle fruste fino ad ottenere un composto spumoso; aggiungete il burro fuso e infine gli ingredienti secchi mescolando bene il tutto.
Infine unite il KitKat spezzettato e mescolate bene il tutto. Otterrete un composto piuttosto farinoso; Prelevate una noce di impasto e formate delle palline leggermente schiacciate in centro. Ponetele su una teglia ricoperta con carta forno ben distanti l'una dall'altra per evitare l'effetto mono-biscotto (durante la cottura i cookies tenderanno ad allargarsi) e cuocete in forno già caldo a 180°C per 10 minuti.
Estraete i cookies dal forno e lasciateli raffreddare: all'inizio saranno molto morbidi, poi tenderanno ad indurirsi ma manterranno sempre una favolosa croccantezza! ;)










Nessun commento:

Posta un commento