lunedì 27 ottobre 2014

Apple Walnut Cinnamon Cake



Profumo d'autunno con la Apple Walnut Cinnamon Cake! 

Sono tornata una settimana fa da un breve soggiorno a Berlino con la mia amica Martina e devo dire che questo mini break d'inizio ottobre ci serviva proprio!
Abbiamo trascorso tre giorni all'insegna della scoperta della città, dei suoi musei, dei suoi parchi e ovviamente delle bakeries in cui troneggiavano torte di mele, di carote, al cioccolato, pretzel...ma soprattutto fantastici panini tutti i gusti: semi di girasole, semi di papavero, pane nero o di segale, pane alla zucca...insomma ce n'era per tutti i gusti e la mattina (dato che il nostro tour iniziava di buon'ora :p) l'aria si riempiva di un profumo di pane appena sfornato....wow, lo sento ancora! Poi con i cappuccini particolari di "Starbucks" la colazione era una meraviglia!


Devo essere sincera, Berlino non mi ha particolarmente colpito...diciamo che non rientra nelle mie città europee preferite. Sarà che amo la classicità, infatti la parte che più ho apprezzato della capitale tedesca è stata quella del Duomo e dell'isola dei musei (la celebre Museumsinsel) ahimè in ristrutturazione! 
Amante dell'antichità classica non potevo non trascinare Martina all'Altes Museum mentre non siamo riuscite a vedere il Pergamon Museum.
La Berlino moderna invece non mi ha fatto impazzire; forse abituata al moderno visto a Londra o a quello che quotidianamente vedo a Milano in zona Porta Garibaldi, non sono riuscita ad apprezzare quello stile fortemente influenzato dall'architettura sovietica del dopoguerra che si può vedere per esempio in Alexzander Platz.
A parte questo però Berlino si è dimostrata una città da scoprire, ricca di attrazioni e locali nascosti (come il mitico ristorante Kartoffenkeller  in cui ci siamo divertite come matte), di vie e piazze ricche di sorprese come la Gendarmermarkt con la sua celebre cioccolateria. 
Una città da visitare e conoscere per la parte fondamentale che ebbe nella storia europea e...bhè perchè due ragazze curiose che viaggerebbero 365 giorni l'anno, una meta così importante non potevano lasciarsela scappare! ;)

E poi ovviamente, da brave e atletiche marciatrici che si sono girate tutto Berlino a piedi in due giorni macinando non so quanti chilometri...la voglia di dolci era tanta e io sono stata ispirata dalle fantastiche torte di mele esposte nelle vetrine delle splendide panetterie berlinesi!
(Ringrazio per la ricetta di questa deliziosa torta Un pezzo della mia Maremma)


Ingredienti

Per la crema al burro
  • 70 g di burro morbido
  • 30 g di zucchero semolato
  • un cucchiaio di cannella 
  • un pizzico di farina bianca
Per il ripieno
  • 2 mele golden
  • 30 g di noci tritate grossolanamente
  • 30 grammi di zucchero semolato
  • un cucchiaino di cannella
Per l'impasto
  • 240 g di farina 00
  • 3 g di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 200 ml di olio di semi
  • 230 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • una bustina di vanillina
  • 125 g di yogurt greco
Procedimento

Preparare la crema al burro lavorando bene tutti gli ingredienti con delle fruste fino ad ottenere una crema da riporre in frigorifero.
Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili cospargendole con lo zucchero, la cannella e le noci tagliate grossolanamente. 
A questo punto preparate l'impasto mescolando gli ingredienti secchi (farina, lievito, vanillina e il sale) con l'olio e lo zucchero. Continuate a mescolare e intanto aggiungete le uova e infine lo yogurt.
Dopo aver imburrato e infarinato uno stampo per ciambelle versate metà dell'impasto e livellatelo bene. Ricopritelo con uno strato di mele (con zucchero, cannella e noci) e con fiocchetti di crema al burro e ripetete l'operazione con un altro strato di mele e un altro di crema al burro. 
Infine versate l'altra metà dell'impasto livellando bene la superficie del dolce.
Cuocere a 160°C in forno pre riscaldato per 50 minuti.
Una volta cotta estraete la Apple Walnut Cinnamon Cake dal forno, lasciatela raffreddare e cospargete con abbondante zucchero a velo!











Nessun commento:

Posta un commento