sabato 8 marzo 2014

Plumcake Pere e Mele allo Zenzero





Buonasera e auguri a tutte le donne!
Vi propongo un dolce per la colazione domenicale.
Mele e pere abbondano a casa e allora dato che non riuscivo a decidere tra una torta pere e cioccolato e un plumcake alle mele...ho optato per un "ibrido": il Plumcake Pere e Mele con un pizzico di Zenzero. Cacao a parte, direi che non ho scontentato nessuno!
Questi dolci semplici e rustici sono i preferiti della mamma che ha avuto un piccolo pensierino da parte della sottoscritta per l'8 marzo (molto più gradito di un rametto di mimosa :p).
Preparandolo ora andrete a nanna con un avvolgente, dolce profumo di vaniglia, farina e...insomma di dolce forno.

Ingredienti
  • 1 pera e mezza (per decorare)
  • 1 mela
  • 150 g di farina 00
  • 2 cucchiai di latte
  • 130 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 50 ml di olio evo
  • 1/2 bustina i lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • zucchero di canna q.b.
  • una noce di burro
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
Preparazione

Sbucciate la mela e la pera e tagliatele a cubetti. Fatele caramellare con una noce di burro, lo zucchero di canna e lo zenzero in polvere in una padella a fuoco lento.
Intanto in una ciotola sbattete l'uovo con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto bianco e cremoso; aggiungete il latte e l'olio a filo, quindi mescolate bene.
In un altro recipiente unite la farina, il lievito, la vanillina e una spolverata di zenzero. Mescolate gli ingredienti secchi e unite il composto liquido mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo. incorporate le pere e le mele caramellate che nel frattempo si saranno raffreddate e mescolate ancora una volta il tutto.
Versate il composto nello stampo per plumcake livellando bene la superficie su cui disporrete qualche fettina di pera sbucciata e tagliata molto sottile. Spolverate con zucchero di canna (io ho abbondato!) e cuocete in forno già caldo a 180°C per 45 minuti.
Una volta cotto, lasciate il dolce nel forno caldo ma spento per una decina di minuti, poi estraetelo e fatelo raffreddare. Ora, facendo attenzione a non romperlo perchè essendo "carico di frutta" è pesante e potrebbe facilmente spezzarsi, disponetelo su un vassoio, cospargetelo di zucchero a velo e... bhè, ora è pronto per la colazione.













Nessun commento:

Posta un commento